Erice: La Perla Medievale Sospesa tra Cielo e Mare in Sicilia


Antico borgo medievale,
Ci siete mai stati?


Immaginate un incantevole borgo medievale e aggiungete in lontananza un mare blu: ecco come si può descrivere in sintesi Erice, una delle più belle città collinari d’Italia, arroccata sulle pendici di un monte alto 750 metri.


Non può non essere affascinante una città protetta nientemeno che da Venere: per una passeggiata romantica o un itinerario di turismo culturale perdetevi nel labirinto di stradine e viuzze del caratteristico centro storico, con torri, chiese, piazze ciottolate, botteghe artigianali e cortili interni.

Vi attendono moltissime possibilità di viste mozzafiato sul mare, sulle saline e sui tetti medievali, grazie a punti panoramici come torri, giardini e funivie disseminati lungo il territorio ericino.


Sospesa tra le nuvole e il mare cristallino della Sicilia occidentale

si trova Erice, una città medievale che domina dall’alto il paesaggio sottostante. Con le sue antiche mura, stradine acciottolate e un patrimonio storico ricchissimo, Erice rappresenta una delle mete più affascinanti e suggestive dell’isola.

Storia e Leggende: Il Fascino di Erice
Erice, con le sue origini che si perdono nella notte dei tempi, risale all’epoca degli Elimi. Successivamente influenzata da Fenici, Greci, Romani e Normanni, questa cittadina è un vero e proprio palinsesto storico. Secondo la mitologia, Erice fu fondata dal leggendario Eroe Enea. In cima alla montagna, il Tempio di Venere Ericina, ora ridotto a rovine, era un tempo un importante luogo di culto e pellegrinaggio.

L’Architettura Medievale: Un Viaggio nel Tempo
Camminare per le stradine di Erice è come fare un salto indietro nel tempo. Le vie lastricate, i cortili nascosti, le chiese antiche come la maestosa Chiesa Matrice e il Castello di Venere, offrono scorci che sembrano

sicilyvibes #sicilia #borghiautentici #Erice #pachinoweb #portaminvacaza

Lascia un commento

Main Menu